Tradizione viva in Val Casies

San Maddalena Val Casies

21.10.2019

Il 13 Ottobre abbiamo festeggiato la tipica festa del “Kirchtag” a San Maddalena in Val Casies. Una tradizione viva festeggiando anche la transumanza dell’alpeggio.


Una tradizione nata al medioevo come festa religiosa per l’ordinazione della chiesa.
Il tradizionale “Kirchtagsmichl” (Michelino del giorno di festa) viene collato sulla cima dell’albero di maggio un pupazzo di paglia chiamato “Kirschtamichl” in dialetto della Val Pusteria.  L’albero può essere rubato dagli abitanti dei paesi vicini e questo va evitato facendo la guardia.


Ci sono molte ipotesi del perché il pupazzo si chiami Michl: una di queste spiega che probabilmente si deve allo spostamento delle sagre religiose all’autunno, in concomitanza con la festa dell’Arcangelo Michele. Altre fonti invece fanno risalire il nome Michl alla lunghezza dell’albero, infatti in alto tedesco medio, “Michl” significherebbe “grande”. L’ultima sagra dell’anno ha luogo a Casere in Valle Aurina, dove però sull’albero non è presente il “Michl”, ma una figura femminile chiamata “Urschl”.


La banda musicale di San Maddalena organizza la festa tradizionale con musica dal vivo e diversi piatti tipici. Come i “Kirschtakropfn”, Niggilan e “Tirschtlan”.


La tradizionale transumanza con la discesa dell’alpeggio conclude la giornata.


Un bellissimo giorno per bambini e adulti!